Come isolare le finestre?

Le finestre mal isolate sono una delle principali cause della perdita di calore a casa vostra. Le finestre (specialmente quelle a vetro singolo) sono dei veri e propri ponti termici e devono essere ben isolate per ridurre il consumo energetico, mantenere basse le bollette del riscaldamento e migliorare il comfort termico. Fare un lavoro su una finestra può ripagare, ma quale isolante scegliere? Quale metodo di isolamento termico privilegiare?

Perché isolare le finestre di casa vostra?

La risposta è semplice: tra il 10 e il 25% della perdita di calore in casa è causata da finestre e porte che non sono ben isolate. Chiudere tutti gli spifferi è quindi essenziale per migliorare la vostra efficienza termica (e spesso fonica) attraverso un lavoro efficace in termini di costi. Questo rende il riscaldamento più efficiente e meglio gestito. L’isolamento è economico ed ecologico in quanto il consumo di energia (elettricità, gas, petrolio o legno) si riduce. Infine, il prezzo della bolletta dell’energia elettrica diminuisce, come nel caso di altri lavori di isolamento termico: soffitte, muri, pavimenti, ecc.

L'isolamento termico è sempre il primo passo per migliorare il comfort e ridurre la bolletta dell’energia elettrica. Una finestra a vetro singolo lascia entrare il freddo e tiene fuori il calore: non c’è nulla di peggio per il vostro comfort termico! Ma non preoccupatevi, è sempre possibile isolare una vecchia finestra, cambiarla con una meglio isolata o procedere alla ristrutturazione termica. Allora, da dove cominciare?

Come isolare una vecchia finestra a vetro singolo?

Ci sono due soluzioni principali per l'isolamento termico di una vecchia finestra a vetro singolo: il calafataggio e la sovrastruttura. Dietro questi termini complicati, ci sono alcuni consigli interessanti per migliorare il comfort termico e acustico della finestra.

Calafatare una vecchia finestra a vetro singolo

La prima tecnica è quella di calafatare la vecchia finestra per limitare la perdita di calore verso l'esterno della casa. In pratica, bisogna installare una guarnizione sulla battuta della vostra finestra a vetro singolo. Sono necessari tre elementi: la guarnizione di calafataggio, menzionata prima, una striscia di rilascio e una pistola per facilitare l'applicazione della guarnizione al telaio della finestra.

Sovrastruttura della finestra da isolare

La sovrastruttura è l'altro trucco per effettuare sia un isolamento termico che un isolamento acustico di una vecchia finestra. In questo caso, una pellicola di sovrapposizione, a bassa temperatura, di 6 mm viene applicata direttamente sulla superficie del vetro. La sovrapposizione dei vetri richiede l'uso di un'intera cassetta di attrezzi: trapano, martello, cacciavite, stucco, filo a piombo e scalpello. Fortunatamente, una volta che siete ben equipaggiati, il lavoro è abbastanza semplice.

La sovrastruttura è una tecnica di isolamento efficace che riduce i ponti termici e gli spifferi per migliorare l'efficienza termica della vostra finestra. La parte migliore: ha uno stile vintage ma, allo stesso tempo, riduce notevolmente i rumori fastidiosi!

Se siete pronti a sostituire le vostre finestre e volete ottenere un risultato ottimale, allora potete optare per i doppi o tripli vetri.

Ottenere un isolamento migliore con finestre a doppio o triplo vetro

possibile migliorare la sua capacità di isolamento termico e isolamento acustico. Nel caso in cui molto calore si disperde dalle finestre a vetro singolo, c'è un'altra soluzione: potete sostituirle con finestre a doppio o triplo vetro, dotate di una capacità di isolamento migliore.

Finestre con doppi vetri per un migliore isolamento

Il doppio vetro è sicuramente meglio del calafataggio o della sovrapposizione di lastre di vetro. In questo caso, la finestra è composta da due vetri, distanziati l’una dall’altra di 16 mm.

Un gas isolante, l'argon, è posto tra i vetri per rinforzare l’isolamento termico e l’isolamento acustico della finestra. Con i doppi vetri, potete risparmiare energia e riscaldamento perché il calore è mantenuto all'interno.

Finestre a triplo vetro per un isolamento ancora maggiore

I doppi vetri sono efficaci, ma non hanno nulla a che vedere con una finestra a triplo vetro che offre una capacità di isolamento ancora maggiore. Se nella vostra zona gli inverni sono molto rigidi, il triplo vetro è una soluzione da tenere in considerazione perché la sua efficienza è formidabile. Gli spazi fra i tre vetri, separati da un'intercapedine d'aria, sono riempiti con un gas isolante supplementare.

Ovviamente i tripli vetri sono venduti a un prezzo ancora più alto rispetto ai doppi vetri, ma non è tutto! Sono anche più pesanti e meno pratici perché richiedono un telaio specifico.

La redditività di questo tipo di isolamento per finestre dipende quindi dalle condizioni climatiche della regione in cui vi trovate. Se fa spesso molto freddo, potete risparmiare molta energia, ma se non è così, non è detto che la vostra casa abbia bisogno di un tale isolamento termico.

I lavori di isolamento delle finestre e l'acquisto di finestre a doppio o triplo vetro possono beneficiare di vari aiuti e sovvenzioni legati alla transizione energetica, nella misura in cui è un professionista certificato EGR (Riconosciuto come garante dell'Ambiente) che interviene.

Netatmo info

Se volete completare l'isolamento di casa vostra, il Termostato intelligente Netatmo fa per voi! Vi permette di ottimizzare la vostra efficienza energetica sfruttando al massimo il vostro riscaldamento. Potrete riscaldare solo quando necessario e ridurre notevolmente il vostro consumo energetico e le vostre bollette!

Come isolare le finestre utilizzando il coefficiente termico?

Due fattori determinano la qualità dell'isolamento termico delle vostre finestre: la loro vetratura e la loro struttura, mentre il materiale (PVC, legno o alluminio) non influisce così tanto. Dovreste, però, fare attenzione al coefficiente di isolamento termico "U" che misura l'isolamento termico in relazione alle prestazioni di una partizione.

  • L'Uw rappresenta il coefficiente di isolamento della finestra con vetri inclusi e deve essere il più basso possibile: l'ideale è Uw ≤ a 1,4 se è in PVC, 1,8 se in alluminio e 1,6 se in legno.

  • L’Ug designa l'isolamento della vetrata attuale, puntare su Ug > 2 o Ug ≤ 2 per un isolamento termico rinforzato "TR".

L'isolamento delle finestre è importante quanto l'isolamento di altre parti della casa che possono far passare il calore e il freddo. Esistono diverse soluzioni, per tutte le tasche, quindi non lasciate che un cattivo isolamento comprometta il vostro comfort termico e il vostro budget di riscaldamento!