Come funziona il termostato del riscaldamento?

Nella corsa all'efficienza energetica, è essenziale ridurre il proprio consumo e optare per un riscaldamento più efficiente che, tra le altre cose, garantisce una bolletta dell’energia elettrica più bassa. Un termostato da ambiente permette di programmare il riscaldamento, di regolare la temperatura in modo estremamente preciso e di assicurare un maggiore comfort termico.

Cos'è un termostato per il riscaldamento?

A seconda dell'ora del giorno, potete programmare con precisione la temperatura di ogni stanza con un cronotermostato o un regolatore di riscaldamento. Questi sono, in realtà, due termini sinonimi per indicare lo stesso dispositivo che vi permette di controllare accuratamente il vostro sistema di riscaldamento.

È possibile adattare la temperatura di casa vostra al vostro stile di vita e, soprattutto, senza alcun tipo di complicazione. Infatti, basta installare il cronotermostato sulla vostra caldaia o sul sistema di riscaldamento centrale o, a seconda dei dispositivi che avete a vostra disposizione, anche direttamente sui vostri termosifori. È semplice, pratico e davvero economico.

Buoni motivi per installare un termostato da ambiente

Il modo migliore per limitare il consumo di energia è usarne meno.

Per questo motivo, programmare il vostro riscaldamento con il fine di ottimizzare, in base alle vostre esigenze, la temperatura in ogni stanza è un'ottima soluzione. Con un cronotermostato, potete risparmiare fino a 15% sulla vostra bolletta, che non è un risparmio da poco.

Lo spreco di energia è spesso una delle cause principali per cui le bollette dell'elettricità o del gas risultano salate.

Dovreste accendere il vostro riscaldamento solo quando siete a casa e, soprattutto, non dovreste esagerare!

Inoltre, avete la possibilità di preparare il terreno prima di arrivare a casa: per esempio, se sapete già che arriverete alle 18, potete usare il termostato per programmare l'accensione del riscaldamento in modo che, al vostro arrivo, la temperatura sia di vostro gradimento.

Ancora più importante: un termostato vi permette di ridurre la temperatura quando non siete a casa. D’altronde, a cosa serve il riscaldamento se non ci siete?

Il termostato è anche molto ecologico: è necessario che ognuno riduca la propria impronta di carbonio e il proprio consumo di energia.

I diversi tipi di termostati e regolatori di riscaldamento

Esistono diversi tipi di termostati e di regolatori di riscaldamento. Inutile dire che ce n’è uno per tutti i gusti, per tutte le esigenze e per tutti i budget. Dal più semplice al più tecnologico, ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi. Via cavo, senza fili, controllabile a distanza o no, fisso o mobile… qual’ è quello giusto per voi?

Il termostato per il riscaldamento non collegato

Il cronotermostato da ambiente non deve essere necessariamente collegato: anche i modelli basici, quindi, potrebbero essere utili per migliorare la vostra efficienza energetica.

Avete la possibilità di controllare in anticipo il vostro riscaldamento per limitarne il consumo. Il risparmio energetico è fondamentale e, così, potete riscaldare solo quando è necessario.

Questo modello di termostato può essere via cavo o senza fili. Spesso è dotato di uno schermo che mostra le varie impostazioni che permettono di regolare efficacemente il riscaldamento.

Infine, è possibile scegliere tra diverse modalità per regolare la temperatura: modalità eco, modalità notturna, ecc. Ogni modalità offre diverse impostazioni per soddisfare al meglio le vostre aspettative.

Il cronotermostato da ambiente collegato

Un cronotermostato da ambiente può anche essere collegato. Si tratta di un modello più tecnologicamente avanzato ed è anche venduto ad un prezzo più alto, questo tipo di dispositivo è all’avanguardia e offre delle funzioni più avanzate. Viene più spesso venduto senza fili ma anche via cavo.

In pratica, vi permette di risparmiare ancora più energia e denaro. Il termostato collegato permette al vostro sistema di riscaldamento di funzionare in modo ottimale.

Per fare ciò, prima di tutto, il termostato imposta la vostra programmazione, ma non è tutto: tiene anche conto dell'ambiente e regola la temperatura in modo completamente automatico. In parole povere, un termostato collegato rende la vita più facile. È preciso e spesso viene considerato come "intelligente".

In qualsiasi momento della giornata, potete collegare il cronotermostato da ambiente al vostro sistema di riscaldamento e lui programmerà la temperatura ideale in ogni stanza, mentre voi dovete solamente lasciare che la magia accada.

In breve, non esiste niente di meglio per ridurre le vostre bollette e per ottimizzare la vostra efficienza energetica, il vostro consumo ma anche il vostro comfort termico.

Cronotermostato via cavo o senza fili?

Un termostato per il riscaldamento può essere senza fili o via cavo. Naturalmente, un modello senza fili è più pratico. Il termostato via cavo è installato direttamente sulla caldaia o sul sistema di riscaldamento centrale, mentre il cronotermostato senza fili deve essere collegato con un ricevitore. Tuttavia, potete tenere l’unità di controllo a portata di mano. La cosa più importante è che avete anche la possibilità di programmare e controllare il riscaldamento usando il vostro smartphone, il vostro tablet o un altro dispositivo connesso, il che è a dir poco vantaggioso.

Inoltre, un termostato senza fili non richiede alcuna installazione e ciò fa risparmiare notevolmente.

Netatmo info

Il Termostato intelligente Netatmo è un cronotermostato, collegato e senza fili. Grazie a questo dispositivo, potrete beneficiare di un notevole risparmio energetico, di bollette più basse e di un comfort termico ottimale. Potete controllarlo a qualsiasi ora del giorno o della notte con il vostro smartphone e impostare la temperatura per voi ideale.

Quale termostato è meglio scegliere e a quale prezzo?

Potete trovare un cronotermostato da ambiente a diversi prezzi. Dipende tutto dal fatto che sia via cavo o senza fili, collegato o solo programmabile. Alcuni offrono moltissime funzioni e hanno un prezzo che può variare fino a 400 euro, quindi sarebbe meglio avere le idee chiare.

Un prezzo tra 100 e 400 €

Spesso non è necessario pagare diverse centinaia di euro per un dispositivo di qualità. Un termostato di ottima qualità è venduto anche a partire da 100 euro circa. Questo prezzo, però, è ampiamente ammortizzato dalla sua redditività: i risparmi, di cui potrete beneficiare, lo rendono uno strumento molto interessante. Ma non è tutto, avete anche accesso a diversi aiuti finanziari per pagare il vostro termostato ambiente programmabile.

Quali aiuti finanziari sono disponibili per il vostro termostato?

Dato il risparmio energetico che genera, il termostato programmabile è idoneo agli aiuti finanziari per la transizione energetica. Tra questi, i principali sono:

  • L'aliquota IVA ridotta del 5,5%;

  • I finanziamenti Green a tasso zero

  • Il bonus energia elettrica

  • Aiuto delle autorità locali.

Un termostato può aiutarvi davvero a ridurre le bollette dell’energia elettrica, il vostro consumo e la vostra impronta di carbonio. Tutto questo mentre in ogni stanza si crea un comfort termico ottimale, a qualsiasi ora del giorno!