Sensore di movimento wifi: come funziona?

Un sistema di sicurezza verrebbe meno al suo compito e avrebbe di certo scarsa utilità se non fosse dotato di un sensore di movimento.
E se l’impianto di sicurezza è wireless, cioè senza cavi o fili per casa, allora non può mancare un sensore di movimento WiFi. Come suggerisce il nome stesso, questo prodotto di sicurezza ha la funzione di rilevare il movimento e quindi la presenza, umana e non solo, senza avvalersi di cablaggi. Il rilevatore di movimento wireless è fondamentale per individuare e captare la presenza di un possibile intruso o i movimenti sospetti e, di conseguenza, dare l’allarme. Grazie al tuo rilevatore senza fili puoi davvero proteggere la tua casa. Ma come usare questo valido strumento senza essere un professionista della sicurezza?

Come funziona un rilevatore di movimento wireless?

Per sfruttare al meglio il tuo rilevatore di movimento wireless, devi innanzitutto capire come funziona e come è possibile garantire le prestazioni migliori e più efficienti in fatto di sicurezza per la casa.
Ecco tre semplici punti che ti faranno capire di cosa stiamo parlando:

  • Senza fili, in che senso?

Il grande vantaggio del rilevatore di movimento wireless è rinunciare a chilometri di fili per tutta la casa: fili, o cavi, che rischiano di rompersi o di essere soggetti a manutenzione, in caso di guasti. Gli accessori di sicurezza o antifurto senza fili non sono, infatti, collegati a una presa elettrica, ma funzionano grazie alla trasmissione di onde radio, servendosi della rete WiFi. L'unica fonte di energia per permettere loro di funzionare viene prelevata direttamente dalle batterie. Questi kit possono essere installati in qualsiasi punto della casa senza dover predisporre nessun impianto o ricorrere a complicate installazioni.

  • Rilevamento del movimento, che cos'è?

I rilevatori di movimento sono forse l’elemento più importante del tuo sistema di sicurezza e antifurto per la casa. Questi hanno al loro interno un sensore in grado di rilevare il movimento del corpo umano o qualsiasi movimento improvviso nella loro area di interesse e nel loro campo visivo. Una volta che il movimento viene rilevato, i rilevatori ed i sensori di movimento antifurto fanno scattare un segnale di avvertimento come, ad esempio: la luce LED, l’illuminazione automatica e/o l’allarme. Non tutti i movimenti rilevati sono però uguali: i sistemi di rilevamento e i sensori più avanzati, tra i quali i sensori di movimento infrarossi, sono in grado di distinguere un movimento innocuo, il passaggio di un animale o di un essere umano quando una persona entra nell’abitazione.

  • Il rilevatore di movimento senza fili e altri accessori del sistema di allarme

Il sistema di allarme antifurto è costituito da diverse parti. I rilevatori di movimento wireless difficilmente vengono venduti come prodotti separati, ma appartengono, in genere, ad un pacchetto completo di sistema di allarme per la casa, di cui fanno parte anche la telecamera di sorveglianza e i rilevatori di apertura. Il rilevatore di movimento, grazie ai sensori al suo interno, ha il compito di captare il movimento sospetto e di mandare un segnale alla telecamera, a cui è collegato in wireless, cioè senza fili. La telecamera filmerà l’area sospetta e, nel caso sia presente e installato un sistema di allarme intelligente, questa avrà il compito di inviarti direttamente una notifica e un video della zona sorvegliata.

Come installare il tuo sensore di movimento WiFi wireless a casa

Installare un rilevatore di movimento WiFi wireless a casa non è niente di complicato. Bisogna, però, tenere a mente alcuni fattori, presenti di solito nella scheda prodotto, che ti aiuteranno a decidere quale rilevatore è più efficiente e come puoi facilmente installarlo nella tua abitazione e nel tuo circuito di sicurezza antifurto.

  • Area di copertura del rilevatore di movimento wireless

Un primo fattore da considerare è, senza dubbio, lo spazio che si intende mettere in sicurezza e monitorare con il rilevatore, cioè: spazio interno o spazio esterno? Nel caso si scelga di privilegiare gli spazi esterni alla casa può valere la pena optare per un rilevatore di movimento senza fili con sensori di movimento infrarossi, l'ideale per garantire una copertura e un monitoraggio costanti, anche di notte o in assenza di luce sufficiente per una visione chiara e completa. Inoltre, per installare il dispositivo all’esterno, è necessario che questo sia molto resistente alle intemperie e agli agenti atmosferici. Per “area di copertura” del rilevatore non si intende, però, solo se decide di sorvegliare gli spazi interni o esterni all’abitazione, ma anche fino a quale raggio d’azione e angolo di rilevamento il sensore riesce ad agire. Prima di attivare il sistema d’allarme è opportuno verificare fino a dove il segnale è ottimale, in modo da sorvegliare correttamente le aree strategiche della casa.

  • Funzione di illuminazione automatica

Il sensore di movimento WiFi ha il grande pregio di poter interagire non solo con l’intero sistema di sorveglianza e, nello specifico, la telecamera, ma anche con altri dispositivi della tua abitazione. A seconda della posizione del sensore all’interno della casa, per esempio in concomitanza delle porte finestre, puoi pensare di scegliere un sensore di movimento WiFi che attivi l’illuminazione automatica, qualora venisse rilevata una presenza o un movimento all’interno dell’abitazione.

  • Protezione da manomissione

L’allarme è un dispositivo che non entra necessariamente in funzione solo quando vi è un’effrazione, talvolta questo viene in aiuto anche in caso di manomissioni. È questo il caso in cui si cerchi di disabilitare alcuni rilevatori di movimento o altri accessori di sicurezza wireless. Se questi dispositivi rilevano un tentativo o una vera a propria manomissione, fanno scattare l’allarme. Chiaramente, perché questo funzioni, è necessario che questi dispositivi siano dotati di un sistema specifico di rilevamento di manomissione.

  • Installazione e manutenzione

L’installazione e la manutenzione del tuo sensore di movimento WiFi sono importantissimi per un corretto funzionamento. Alcuni semplici domande pratiche in merito a come installare e tenere il tuo rilevatore in ottime condizioni potranno esserti di aiuto.

  • a quale altezza deve essere installato il rilevatore di movimento wireless per ottimizzarne l'attivazione? Un’altezza troppo o poco elevata potrebbe restringere il raggio d’azione.
  • Vi sono eventuali ostacoli, come muri o costruzioni, che possano ostruire il segnale?
  • Con quale frequenza è necessario cambiare le batterie? Un sistema d’allarme scarico ha ben poca utilità!
  • Ed infine, che tipo di segnale di allarme o di rilevamento ho veramente bisogno?

Ogni contesto abitativo ha un sistema di allarme o movimento e un impianto per antifurto casa ottimale. Prenditi il tempo che serve per valutare ciò che offre il mercato e troverai la soluzione migliore!