Come proteggere i dati personali?

Quando si tratta dei dati personali e del loro trattamento si tocca un tema tutt’altro che facile e, anzi, molto controverso e delicato. Nell’era di internet, dei social media e della tecnologia digitale, che passa attraverso smartphone e altri dispositivi, questo tema è più che mai urgente e attuale. Vi sono molti quesiti e nuove sfide a cui trovare risposte adeguate, al fine di tutelare la privacy e i dati personali, soprattutto in un periodo “digitale” come questo, in cui informazioni di ogni genere, in special modo quelle private, vengono rese pubbliche e talvolta falsificate. La tutela e la protezione dei dati e della loro raccolta assume di conseguenza nuove forme e si evolve con la tecnologia stessa, mantenendo come punto fermo l’inviolabilità di regolamenti e protocolli. Come utilizzare, quindi, i dispositivi intelligenti e la rete, garantendo al tempo stesso la protezione dei tuoi dati personali? In questo articolo cercheremo di darti le risposte e di informarti su regole e leggi vigenti, per permetterti di essere sempre online in tutta tranquillità e difenderti dai pericoli dell’era digitale.

Oggetti collegati e dati personali: proteggere i tuoi dati

Quando si parla di oggetti collegati si intendono i dispositivi che inviano e ricevono informazioni via Internet. Alcune di queste informazioni riguardano proprio i tuoi dati personali, cioè quei dati che partecipano all’identificazione della persona stessa. Vengono richiesti e memorizzati, ad esempio, il tuo nome, il tuo indirizzo, l'email, il tuo percorso professionale e personale, i tuoi hobby e gusti, oppure le fotografie che ti riguardano o che hai scattato e così via. Queste informazioni possono non sembrare utili per un dispositivo tecnologico come il tuo smarphone o altri device, ma sono invece fondamentali per il suo funzionamento e per accedere alla rete. Nello specifico, le preferenze, gli hobby o le esperienze personali e professionali sono diventati un elemento di condivisione importante per connettersi e navigare in Internet, soprattutto in termini di pubblicità e di indirizzamento a eventuali siti o pagine. Onde evitare di trovarsi brutte sorprese, assicurati che, quando acquisti un oggetto collegato, questo dispositivo esegua l'archiviazione dei dati con garanzia di standard di riservatezza e di sicurezza adeguati. Per proteggere i tuoi dati ed evitare che il dispositivo li divulghi senza autorizzazione, controlla che vengano previste password di accesso, procedure di archiviazione certificate e la condivisione di informazioni solo tramite il tuo consenso. La protezione dei tuoi dati personali è un tuo diritto e devi difenderlo!

Netatmo Info

Tutti i nostri prodotti sono stati progettati per garantire la protezione dei vostri dati. La memorizzazione delle immagini o dei video ripresi dalle nostre Telecamere Intelligenti, ad esempio, avviene su una scheda microSD criptata, alla quale solo voi avete accesso. Netatmo non sarà mai in grado di vederli. La privacy è parte della nostra politica e della nostra identità!

Trattamento e protezione dei dati personali: conoscere la legge

Per sapere come tutelare i tuoi dati personali e fare ricorso qualora essi vengano violati, è necessario che tu conosca bene la legge in materia e le relative normative vigenti. In Italia, la normativa protegge i tuoi dati personali tramite la legge sulla protezione dei dati personali, anche nota come GDPR). Il Garante per la protezione dei dati personali è un’autorità amministrativa indipendente, istituita appositamente per vigilare sulla privacy e sulla protezione dei dati. Essa è inoltre l’autorità di controllo designata ai fini del rispetto e dell’attuazione del Regolamento generale sulla protezione dei dati personali 2016/679 (articolo 51). Il Regolamento generale sulla protezione dei dati (conosciuto anche come GDPR o General Data Protection Regulation), integra la legge vera e propria sulla protezione dei dati a livello di aziende, organizzazioni e privati, stabilendo un quadro di protezione non solo a livello nazionale, ma anche dell’Unione Europea. Questo regolamento definisce i requisiti e gli obblighi per le aziende e le organizzazioni in materia di raccolta, gestione e archiviazione dei dati personali.

Il trattamento di queste informazioni sensibili deve avvenire in modo equo e lecito e per finalità specifiche e legittime. Deve essere rispettata almeno una di queste condizioni:

  • che il soggetto interessato, i cui dati vengano rilevati e trattati, abbia dato il suo consenso
  • che questi dati raccolti siano necessari per rispettare un obbligo contrattuale o giuridico verso l’individuo stesso
  • che questi dati siano di vitale importanza per proteggere l’individuo e che il trattamento dei dati avvenga per un’attività di interesse pubblico.

Nel caso di aziende o organizzazioni, il responsabile del trattamento dei dati può dare l’incarico a una persona titolare del trattamento delle informazioni. Questi è tenuto a far rispettare e a tutelare i dati trattati, fornendo sufficienti garanzie di protezione, le quali devono essere incluse in un contratto scritto tra le parti coinvolte. All’interno del contratto stesso devono essere elencate una serie di clausole obbligatorie. Ricordati sempre che qualsiasi persona o ente, sia esso un fornitore, un fornitore di servizi o un venditore, è tenuto a rispettare il tuo diritto alla protezione e alla conservazione dei dati personali.

Netatmo Info

Il GDPR impone alle aziende l'obbligo di proteggere i diritti di ogni singolo individuo. Il trattamento dei dati personali è l'utilizzo dei tuoi dati da parte di terzi: raccolta, analisi, vendita… Hai il diritto, in qualsiasi momento, di richiedere la cancellazione dei tuoi dati personali.

Il consenso, un elemento fondamentale nel diritto alla protezione dei dati personali

Il consenso, in materia di protezione e trattamento dei dati, è un fattore alla base non solo del Regolamento generale sulla protezione dei dati, ma anche a livello di attuazione pratica in diversi campi e coinvolge sia le azioni offline che quelle online. Dopo l’implementazione del GDPR, infatti, anche i siti web e i servizi online sono obbligati a rispettare le norme in esso contenute e a richiedere il consenso del trattamento dei dati al soggetto interessato. Molte delle azioni che compiamo o dei contratti che firmiamo non passano più solo attraverso moduli cartacei o relazione diretta con l’interlocutore, ma sempre più spesso ci interfacciamo con il mondo esterno attraverso la rete Internet e gli strumenti che ne fanno parte, quali siti, pagine web specifiche, piattaforme, blog e quant’altro. Ti sarà sicuramente capitato di ricevere sistematicamente delle notifiche in cui ti viene chiesto di accettare i cosiddetti cookie o le politiche sulla protezione della privacy, ogni volta che effettui l’accesso a un sito o pagina online. Questo messaggio serve a farti accettare il trattamento dei dati che vengono automaticamente trasmessi dal dispositivo che stai utilizzando quando ti connetti.

Nonostante le norme siano chiare e vincolanti, le fregature e le truffe per aggirarle sono sempre dietro l’angolo. Anche quando un sito o una pagina ti sembrano sicure, non abbassare mai la guardia. Fai attenzione, per esempio, alle check box precompilate quando ti registri per i servizi online o su un sito web. Queste possono spesso significare un'eccessiva raccolta ed elaborazione dei tuoi dati personali!

Netatmo Info

La Videocamera Interna Intelligente Netatmo protegge sia la tua casa sia la privacy della tua famiglia. Grazie alla possibilità di disabilitare la registrazione video e le notifiche per i volti familiari, i tuoi cari possono rilassarsi nella privacy della tua casa, sapendo che non verranno osservati o registrati.