Energia solare: come funziona e come può essere sfruttata

Energia rinnovabile per eccellenza, l'energia solare ha il vento in poppa. L’energia proveniente dai raggi del sole ha molti vantaggi e un unico grande svantaggio: il suo notevole investimento di base. Infatti, i pannelli solari hanno un prezzo d'acquisto molto alto. Sono, però, disponibili aiuti finanziari pubblici, quasi abbondanti come l'energia solare!

Cos'è l'energia solare?

Energia solare: energia 100% pulita, green e rinnovabile

Come suggerisce il nome, l'energia solare proviene direttamente dal sole. Per produrre energia elettrica dall'energia solare, i pannelli fotovoltaici (o solari) e le centrali termiche solari utilizzano il calore e la luce del sole.

Alcuni impianti e pannelli solari producono elettricità, altri acqua calda sanitaria (in particolare lo scaldabagno solare), altri ancora producono entrambi i sistemi.

I chiari vantaggi dell'energia solare

I vantaggi dell’energia proveniente dai raggi del sole sono molti:

  • È un'energia pulita al 100%;
  • Per la produzione di energia solare non vengono emessi gas a effetto serra che potrebbero nuocere all’ambiente;
  • La fonte di energia, il sole, è totalmente gratuita, abbondante e può essere utilizzata ovunque nel mondo.

Tuttavia, la fabbricazione di un sistema a pannello solare non è del tutto pulita: vengono utilizzate materie prime rare e, durante il processo di progettazione, viene emessa CO2. Ma una volta che il sistema a pannello solare è in funzione, potrete usufruire di un’energia 100% pulita!

Sapevate che l'energia solare è anche la fonte della maggior parte delle altre energie rinnovabili? Muove le masse d'acqua per l'energia marina, genera il vento per l'energia eolica, avvia il ciclo dell'acqua per l'energia idraulica. È persino all'origine del processo di fotosintesi che permette la produzione della biomassa e di alcuni idrocarburi!

Come produrre e consumare la propria energia solare?

Per consumare l’energia elettrica prodotta con l’energia solare, è necessario che i pannelli fotovoltaici siano fissati su un tetto. In tal modo, potranno catturare il massimo dei raggi solari. Tutto dipende dalla geografia del luogo, ma, in alcuni posti in Italia, è abbastanza facile trovare una facciata o un giardino dove istallare un pannello solare.

Tecnicamente, i pannelli fotovoltaici sono collegati a uno o più inverter. Lo scopo di questo dispositivo è quello di convertire la corrente continua, prodotta dal dispositivo solare, in corrente alternata: la stessa della rete elettrica tradizionale, che può essere utilizzata in casa.

Sappiate che il contatore Linky, ormai obbligatorio in tutta Italia, vi dà la possibilità di misurare sia la vostra produzione che il vostro consumo di elettricità prodotta con l’energia solare.

Sono, quindi, necessarie tre apparecchiature per produrre e consumare energia solare: il pannello fotovoltaico, l'inverter e il contatore elettrico.

Netatmo info

Se volete fare un passo in più verso la transizione energetica, ridurre il vostro consumo di energia elettrica e risparmiare di più sulla vostra bolletta, potete optare per il Termostato intelligente Netatmo . Questo termostato connesso vi permette di controllare e programmare la temperatura di ogni stanza con precisione, anche a distanza dal vostro smartphone! Non lasciatevi sfuggire quest’occasione e scegliete un sistema senza svantaggi pilastro della tecnologia.

Quali aiuti finanziari sono disponibili per i vostri pannelli solari fotovoltaici?

L'energia solare dal fotovoltaico è senza dubbio l'energia più pulita, rinnovabile e, soprattutto, la più abbondante sulla Terra. Ecco perché il suo utilizzo è perfettamente in linea con la transizione energetica in cui l’Italia è impegnata. Pertanto, per ridurre l’alto prezzo d’acquisto dei pannelli solari fotovoltaici, è possibile ottenere aiuti finanziari dal governo.

Per beneficiare di questi aiuti finanziari, al momento dell'acquisto e dell'utilizzo di un impianto solare fotovoltaico, è tuttavia essenziale che i lavori vengano eseguiti da una società o da un professionista qualificato dal GSE.

Il premio sull'autoconsumo di energia fotovoltaica in sito

Se consumate la vostra produzione di energia elettrica ottenuta dall'energia solare, siete in autoconsumo fotovoltaico. Così facendo, consumate energia non inquinante e abbondante e, inoltre, limitate la vostra dipendenza dalla rete elettrica nazionale.

In Italia, tutti gli impianti per la vendita di energia solare in eccesso possono essere oggetto di un premio di investimento decrescente. Questo premio varia a seconda della potenza dell'impianto fotovoltaico. Si ottiene nei primi 5 anni di funzionamento dei pannelli solari.

L'importo del premio varia da 90 €/kWp per impianto di potenza tra 36 e 100 kWp a 390 €/kWp per 3 kWp o meno.

Vendita di energia elettrica in eccesso al fornitore

Dal 2017, potete anche guadagnare vendendo il surplus di energia elettrica prodotta con l'energia solare dei vostri pannelli fotovoltaici. Questa vendita viene fatta al fornitore scelto, al GSE o a una società locale di distribuzione dell’energia elettrica. A quel punto, dovete rispettare le tariffe di alimentazione definite nell'ordinanza del 9 maggio 2017. Il prezzo di acquisto dell'energia fotovoltaica dipende dalla potenza dell'impianto: se è inferiore o uguale a 9 kWp, il prezzo di rivendita dell'energia in eccesso sarà di 10 centesimi di euro per kWh. Per una potenza di 9 e 100 kWp, la vostra energia solare può essere venduta a 6 centesimi per kWh.

L'aliquota IVA ridotta

Potete anche beneficiare di un'aliquota IVA ridotta del 10% per i vostri impianti fotovoltaici collegati alla rete. Ciò solamente a condizione che la loro potenza sia inferiore o uguale a 3 kWp di autoconsumo totale. Vendere l'eccedenza o tutta l’energia elettrica che producete grazie ad un pannello fotovoltaico vi dà anche diritto a questa aliquota IVA ridotta.

Aiuti finanziari delle autorità locali

Per il progetto di installazione dei pannelli fotovoltaici, le autorità locali possono concedere aiuti finanziari in aggiunta agli aiuti statali. Questo dovrebbe essere confermato con il comune locale, il Consiglio di contea o il consiglio regionale. Saranno in grado di comunicarvi tutti i sostegni finanziari ai quali i vostri pannelli solari sono idonei.

L'energia solare è quindi per natura un'energia pulita, abbondante e non nociva per l’ambiente; ha solo vantaggi! Oltre a consumare energia pulita e rinnovabile al 100%, potete risparmiare chiedendo sovvenzioni statali e locali per l’installazione dei pannelli fotovoltaici. Siamo agli albori dell'energia solare e il suo potenziale è ancora largamente inutilizzato!