Ladri in casa: come comportarsi?

Di origine anglofona, il termine home jacking indica una tecnica di furto molto particolare, che vede il ladro introdursi in casa per rubare le chiavi dell'auto… e non solo! Peculiarità dell'home jacking è l'incursione dei ladri mentre i proprietari sono in casa, senza nemmeno bisogno di scardinare serramenti e accessi. L'allarme in questo caso non scatta perché il ladro si limita ad aprire la porta o la finestra ed entrare indisturbato, magari quando sei in bagno a fare la doccia o in giardino a tagliare l'erba del prato. Cerchiamo allora di capire meglio la dinamica di questi furti, sempre più diffusi e sempre più noti alle forze dell'ordine.

Le caratteristiche più frequenti dell'home jacking

Le modalità con cui si svolge l'home jacking sono abbastanza ricorrenti. Come abbiamo scritto in apertura, una volta in casa i ladri puntano prima di tutto sulle chiavi della macchina, appese di solito accanto alla porta di ingresso (errore questo da evitare, spostando il mazzo ad esempio in cucina o in camera da letto). Altro obiettivo tipico di questo tipo di furti in casa sono le carte di credito, che anche senza codice consentono di effettuare pagamenti online e pagamenti sotto una certa cifra all'interno degli esercizi commerciali. Va da sé che nello scenario peggiore i ladri ruberanno l'intero portafoglio e con esso il telefonino, con il rischio di reperire anche il PIN delle carte memorizzati molte volte nel dispositivo stesso. Al di là di quella che potrebbe diventare la refurtiva, una costante dell'home jacking è la compresenza di ladri e occupanti. Difendersi dai ladri per fortuna è possibile, ma bisogna sapere come reagire e come attuare le dovute misure di prevenzione.

Cosa fare in concreto se ti trovi con i ladri in casa?

Il primo e più ovvio consiglio per proteggersi dai ladri è quello di stare in guardia, evitando di correre rischi inutili. Lasciare la casa incustodita mentre si taglia la siepe o si potano gli alberi con le cuffie alle orecchie non è una buona idea, così come non è una buona idea assentarsi mentre idraulici, elettricisti e persone esterne sono in casa. Se sospetti che qualcuno si sia introdotto mentre sei in camera da letto al primo piano, in taverna a guardare la televisione, in garage o anche fuori casa, è importantissimo chiamare subito le forze dell'ordine o la vigilanza e attendere l'arrivo dei rinforzi. Ma cosa fare se entrano i ladri in casa e sei costretto ad affrontarli? Nella malaugurata ipotesi di trovarsi faccia a faccia con i ladri, sarà meglio evitare inutili eroismi e assecondare le richieste dei malviventi.

Un gesto inopportuno o una mossa falsa potrebbero mettere a repentaglio la tua vita e quella dei tuoi famigliari. Se invece i ladri sono già passati, dovrai cercare di rimanere lucido, scrivere la dinamica del furto, fare mente locale su quanto accaduto ed evitare di toccare potenziali indizi (oggetti, porte scardinate, ecc). Oltre alla polizia, ricorda che in gioco ci sono anche i periti della tua compagnia assicurativa, il cui compito sarà quello di valutare se hai diritto o meno alle tutele riportate nella tua polizza. Qualora le prove fossero inquinate, la compagnia potrebbe infatti negarti il diritto al rimborso, con un danno ulteriore a livello economico.

Come evitare i ladri in casa: istruzioni per l'uso

Ciò che hai letto finora dovrebbe suggerirti non tanto come evitare che i ladri entrino in casa, ma come evitare i furti in casa se i ladri riescono a entrare, anche di notte. L'home jacking è pericoloso proprio perché coglie di sorpresa le vittime, che dalla sera alla mattina si ritrovano senza l'auto o senza il portafoglio con i soldi, i documenti e le carte di pagamento. E senza nient'altro fuori posto. Se vuoi memorizzare un vademecum su come difendersi dai ladri e dalle azioni di home jacking, ti proponiamo una breve lista da tenere sempre presente:

  • Parcheggia la tua auto in garage, se ne hai uno
  • Non lasciare le chiavi dell'auto e il libretto di circolazione a portata di ladro (vicino alla porta di ingresso, oppure in garage o in taverna)
  • Chiudi sempre a chiave i finestrini e le portiere della tua auto
  • Installa un sistema di allarme all'interno e, se concesso, all'esterno dell'abitazione. Attivalo anche di notte mentre sei in casa per una maggiore sicurezza.

Prevenire i furti in casa sarà più semplice se adotterai queste precauzioni giorno dopo giorno, anche e soprattutto quando pensi che non ci sia alcun pericolo nelle vicinanze. C'è però un ultimo aspetto da approfondire e considerare: il ruolo delle assicurazioni.

Home jacking e assicurazione: attenzione alle prove!

Se finora abbiamo visto come proteggersi dai ladri e come prevenire i furti in casa, non abbiamo chiarito ancora del tutto il ruolo delle assicurazioni e il peso delle prove a cui facevamo menzione poco sopra. C'è infatti un elemento intrinseco nell'home jacking, la cui centralità emerge però solo a furto avvenuto. Parliamo dell'assenza di prove che contraddistingue questo tipo di ruberia. Proprio perché il ladro entra di soppiatto senza commettere effrazioni, è sempre molto difficile dimostrare l'avvenuta sottrazione di beni. L'auto sparisce come per magia, quasi fosse stata “presa in prestito” da un amico. Poco probabile dunque aspettarsi che l'assicurazione ti creda sulla parola: ti verrà chiesto di fornire delle prove, e quale prova migliore, in assenza di scassinamento, delle immagini registrate?

Ecco perché è fondamentale dotare la propria casa di sistemi di sicurezza avanzati, che includono telecamere di sorveglianza e sensori di movimento. Il funzionamento costante delle telecamere, meglio se con visione notturne integrata, assicura il monitoraggio continuo di ciò che avviene in casa, sia di giorno sia durante la notte, all'interno dell'abitazione come all'esterno. Va da sé che il posizionamento delle stesse telecamere andrà effettuato con criterio, in modo da garantire una copertura delle aree critiche in cui potrebbero verificarsi l'incursione dei ladri e il conseguente furto di beni (garage, taverna, soggiorno, ingresso, giardino). Meglio dunque organizzare per tempo la propria difesa anche in ragione delle condizioni previste dalla propria compagnia assicurativa, nell'eventualità di azioni di home jacking – e furti in generale – in assenza di prove.

Netatmo Info

Esiste un modo semplice per dimostrare la tua buona fede alla tua compagnia di assicurazione. Scegliendo un sistema di allarme dotato di telecamere di monitoraggio remoto. Il vantaggio? La scena di home jacking sarà registrata con precisione. Il Sistema di Allarme Video Intelligente Netatmo ti permette di protegere la tua casa con una soluzione di sicurezza completa.