Come funziona il riscaldamento a pavimento?

Il riscaldamento a pavimento è molto efficiente ed è il migliore sistema utilizzato per diffondere calore. L’installazione di impianti di riscaldamento a pavimento è sempre più frequente sia nelle case nuove sia durante le ristrutturazioni di case più vecchie. Anche il riscaldamento a pavimento ad acqua calda può essere una soluzione economica di riscaldamento. Tuttavia, è meglio conoscere tutti i vantaggi e gli svantaggi del riscaldamento a pavimento prima di installarlo a casa vostra.

Il funzionamento del riscaldamento a pavimento

Il riscaldamento a pavimento differisce da un termosifone in quanto emette calore e lo distribuisce, attraverso il pavimento, a tutte le stanze della casa. Si tratta di un impianto di riscaldamento molto comodo e pratico, sviluppato a partire dagli anni '60. Da allora, i sistemi di riscaldamento a pavimento sono migliorati notevolmente, soprattutto in termini di efficienza.

Il sistema di riscaldamento a pavimento, sia ad acqua che elettrico, funziona in modo semplice: il calore viene distribuito, attraverso il pavimento, in tutte le stanze della casa in modo uniforme o secondo le impostazioni programmate. Con il riscaldamento a pavimento ad acqua, l'acqua a temperatura moderata (40°C) scorre nei tubi di polietilene all'interno del massetto di cemento, che trattiene il calore per poi diffonderlo su tutta la superficie. Il sistema di riscaldamento a pavimento elettrico è dotato di un cavo di riscaldamento che irradia calore e fornisce un alto livello di comfort termico.

Lo scopo dell’impianto di riscaldamento a pavimento è quello di mantenere la temperatura del pavimento ad un buon livello, cioè piacevole anche a piedi nudi. Il pavimento non può superare una temperatura di 28°C, che è considerata già troppo calda. Questo consente di avere sempre un pavimento riscaldato al punto giusto e piacevole su cui camminare.

Netatmo info

Il Termostato intelligente Netatmo permette di regolare la temperatura del vostro riscaldamento a pavimento direttamente sul termostato o a distanza con il vostro smartphone, tablet o computer!

Riscaldamento a pavimento elettrico: il più energivoro ma facile da installare

Il sistema di riscaldamento a pavimento elettrico tradizionale

Il riscaldamento a pavimento elettrico è il più comune in Italia. Questo sistema consiste in un unico cavo di riscaldamento che copre l'intero pavimento ed è collegato alla rete elettrica in modo da poter funzionare con l'elettricità della rete.

Il riscaldamento a pavimento elettrico, come il suo omologo ad acqua calda, trasmette il calore in modo ben distribuito e piacevole in tutta la stanza attraverso un effetto di radiazione.

Questo impianto di riscaldamento elettrico radiante a pavimento aumenta la temperatura di tutte le zone della casa: dal pavimento al soffitto, dalle pareti agli oggetti. Ecco perché il comfort è ottimale.

La sua installazione è comune nelle ristrutturazioni in quanto è più semplice, rapida ed economica rispetto a quella del riscaldamento a pavimento ad acqua.

Il riscaldamento elettrico radiante a pavimento con accumulo o misto

Esiste un altro tipo di riscaldamento a pavimento elettrico: ad accumulo o misto. Il suo funzionamento è leggermente diverso poiché accumula il calore, emesso per inerzia durante il tempo di non utilizzo, per restituirlo quando viene acceso.

Questo sistema di riscaldamento a pavimento deve essere abbinato ad altri termosifoni o altri riscaldatori supplementari, come il riscaldamento a battiscopa, per compensare la mancanza di energia immagazzinata.

Riscaldamento a pavimento ad acqua calda: il più economico e affidabile

Il riscaldamento a pavimento ad acqua calda o il riscaldamento a pavimento idraulico è un sistema di riscaldamento a bassa temperatura. Ha un'intera rete di tubi integrati nella soletta o nel massetto dell’abitazione. I tubi formano un circuito chiuso: funzionano come un impianto di riscaldamento centrale standard e producono calore per aumentare la temperatura della vostra casa e della vostra acqua sanitaria!

Il riscaldamento a pavimento è composto da tubi di polietilene, installati su un isolante di polistirolo, che servono a riscaldare l'intera superficie del pavimento e l'aria all'interno a una bassa temperatura. Tutto ciò viene posto sulla soletta di cemento della casa e, successivamente, un massetto viene versato sopra per coprirlo.

Il rivestimento del pavimento, che viene messo per ultimo, può essere costituito da piastrelle, parquet, pietra, marmo intarsiato o anche alcune moquette (a seconda del DTU del prodotto).

Ancora più interessante, il riscaldamento a pavimento ad acqua è reversibile e, in estate, permette di abbassare la temperatura nelle stanze fino a 5 gradi: sì, il riscaldamento a pavimento ad acqua può agire anche come condizionatore!

Più costoso da acquistare e installare, è tuttavia più economico da usare rispetto al riscaldamento a pavimento elettrico. Infine, si noti che può essere combinato con diversi radiatori ad acqua se necessario.

I vantaggi e gli svantaggi del riscaldamento a pavimento

I vantaggi del riscaldamento a pavimento elettrico e di quello idraulico

  • Un grande comfort termico e una temperatura piacevole in estate come in inverno. Infatti, questo sistema diffonde il calore in modo ottimale e ben distribuito in ogni stanza, assicurando una sensazione di benessere;

  • Un sistema di riscaldamento pratico, invisibile e silenzioso perché è completamente nascosto sotto il pavimento;

  • Un costo di manutenzione annuo molto limitato che può ammontare al massimo a 100 €;

  • Un impianto di riscaldamento a pavimento, essendo collegato al sistema di riscaldamento centrale della casa, è adatto a tutte le fonti di energia: solare, elettrica, gasolio, gas, legno o energia geotermica;

  • 15% di risparmio in più sulla bolletta dell’energia elettrica rispetto alla maggior parte dei sistemi di riscaldamento tradizionali.

Gli svantaggi del riscaldamento a pavimento elettrico o di quello idraulico

  • Incompatibilità con alcuni rivestimenti per pavimenti: la maggior parte delle moquette e il parquet flottante dovrebbero essere evitati;

  • Un alto costo di investimento iniziale: il riscaldamento a pavimento è costoso da acquistare e installare, specialmente per il riscaldamento a pavimento ad acqua calda;

  • Installazione complessa del riscaldamento a pavimento a seconda del suo spessore, specialmente per il riscaldamento a pavimento idraulico.

Netatmo info

Che sia elettrico o idraulico, il vostro riscaldamento a pavimento può diventare ancora più pratico ed efficiente con il Termostato intelligente Netatmo. Può essere installato da un professionista certificato Netatmo in 20 minuti!

Qual è il prezzo di un sistema di riscaldamento a pavimento?

Per calcolare il prezzo di un sistema di riscaldamento a pavimento, si devono prendere in considerazione 3 criteri:

  • La superficie delle stanze da riscaldare;

  • La configurazione della casa o dell'appartamento;

  • L’impianto di riscaldamento a pavimento scelto: elettrico (più economico ma anche più costoso da usare) o idraulico (più costoso ma più economico nel tempo).

Per un’abitazione nuova, il prezzo è generalmente compreso tra 40 e 120 € per metro quadro (compreso il materiale e l'installazione). Più precisamente, il prezzo per un riscaldamento a pavimento idraulico varia da 70 a 110 € per metro quadro installato, mentre il prezzo per un riscaldamento a pavimento elettrico va da 40 a 50 € per metro quadro. Tuttavia, in un’abitazione dove è necessario fare dei lavori di ristrutturazione, il costo può essere più alto.

Ci sono un certo numero di sovvenzioni che possono aiutarvi a finanziare il vostro riscaldamento a pavimento:

  • Un'aliquota IVA ridotta del 10% se l'immobile ha più di 2 anni;

  • Aiuti dalla vostra regione;

  • Il Credito d'imposta per agevolazioni fiscali risparmio energetico si applica al prezzo (tasse incluse) delle attrezzature e dei materiali quando un professionista certificato installa il vostro riscaldamento a pavimento.

In breve, il riscaldamento a pavimento è interessante sotto diversi punti di vista. Soprattutto perché, grazie al calore che diffonde perfettamente, il comfort termico all'interno della vostra casa è ottimale. Il suo costo, però, non è bassissimo e impone alcuni vincoli, come il rivestimento del pavimento.