A brand of Legrand

Videosorveglianza

La videosorveglianza è un sistema di sorveglianza che utilizza videocamere per monitorare ciò che accade in un determinato luogo. La videosorveglianza può interessare locali commerciali, spazi pubblici o privati. Può avere finalità diverse, ma punta generalmente a impedire i danni e le intrusioni in un ambiente definito. La videosorveglianza può anche essere utilizzata in complemento a un sistema d’allarme o di sicurezza più completo.

Perché installare un sistema di videosorveglianza?

L’obiettivo di un sistema di videosorveglianza basato su videocamere di sicurezza può variare in base al luogo d’installazione (interno, esterno), e soprattutto al contesto della sorveglianza: ambito privato, professionale o pubblico.
  • Installazione di videocamere di sicurezza presso un privato
Una videocamera di sicurezza punta come prima cosa ad impedire l’intrusione di ladri in una proprietà, per garantire la sicurezza dei beni custoditi al suo interno. Dunque, la videocamera può essere visibile per fungere da deterrente, oppure, in caso di intrusioni, avvertire gli occupanti con un allarme sonoro, un avviso telefonico o mediante un’applicazione (con una videocamera Intelligente). La gestione della videosorveglianza può anche essere affidata a una società esterna di vigilanza che interviene in caso di allarme.
  • Installazione di un sistema di videosorveglianza in ambito professionale
Questo sistema di sorveglianza può monitorare gli ingressi e le uscite in azienda mediante videocamera, oppure proteggere un locale commerciale, un negozio o un magazzino. Il sistema, quindi, garantisce allo stesso tempo la sicurezza del personale, dell’attrezzatura e delle scorte. La videosorveglianza è essenziale anche in caso di furto o sinistro, per tentare di raccogliere prove, identificare i sospetti o dimostrare un’effrazione per scopi assicurativi.
  • Videosorveglianza* nei luoghi pubblici
L’obiettivo d’installare videocamere di sicurezza nei luoghi pubblici è anzitutto dissuasivo, in quanto mira a ridurre la delinquenza e garantire la sicurezza degli astanti. Generalmente visibili e installate su ordinanza municipale, le videocamere di sicurezza possono essere collocate in aree sensibili o estese ai luoghi ad alta frequentazione. Scopri tutti i nostri prodotti

Cosa s’intende per sistemi di videosorveglianza?

Un impianto di videosorveglianza è composto da almeno tre elementi: una videocamera, un monitor di visualizzazione delle immagini filmate e uno strumento di gestione. Il monitor può essere uno schermo dedicato o semplicemente lo schermo di un computer o smartphone. Lo strumento di gestione è costituito da un registratore e/o uno spazio di elaborazione dati (cloud, server, ecc.). Il sistema di videosorveglianza può essere completato con altre videocamere, allarme o sirena, rilevatore di movimento, ecc.

È possibile gestire la sorveglianza in autonomia o rivolgersi a una società di videosorveglianza; questa si occupa dell’installazione di un sistema di sicurezza adeguato alle proprie esigenze, e se richiesto, del monitoraggio su schermo del video filmato, di continuo, o solo in caso di avviso risultante dal rilevatore di movimento o dall’allarme sonoro.

I diversi tipi di videocamere di sicurezza

Esistono numerosi modelli di videocamere di sicurezza. È importante scegliere il sistema più adatto in base alle proprie esigenze, ai rischi a cui si è esposti, al luogo da sorvegliare e ai suoi limiti.

Sul mercato si trovano due tipi di videocamere: le videocamere analogiche e le videocamere IP. Le prime sono collegate a uno schermo e a un registratore mediante un cavo. È il modello più classico. Le videocamere IP sono invece collegate ad Internet mediante una connessione protetta; ciò permette di visualizzare il video a distanza e su schermi diversi (smartphone, tablet, PC, ecc.). Le videocamere IP utilizzano le onde radio e il Wi-Fi per maggiore polivalenza.

È possibile scegliere tra un modello di videocamera con fili o un prodotto wireless. Una videocamera con fili è collegata al sistema di videosorveglianza mediante un cavo; l’installazione è più complessa ma garantisce una qualità dell’immagine ottimale. Una videocamera wireless si fissa più facilmente e in un attimo.

Dopo aver scelto il tipo di videocamera, le possibilità di abbinare gli accessori di videosorveglianza più adatti alle proprie esigenze sono molteplici. Videocamera vistosa e dissuasiva, o al contrario nascosta? Videocamera motorizzata, con grandangolo, rilevatore di movimento, interna o esterna? Con quale alimentazione o tipo di fissaggio?

Per scegliere il kit di videosorveglianza più adeguato è necessario tener conto dei limiti del luogo d’installazione. Si consiglia di optare per una videocamera infrarossi che possa filmare anche di notte, resistente alle condizioni meteorologiche se si trova all’esterno, con una buona qualità dell’immagine e un campo visivo sufficientemente ampio. Anche una protezione antivandalo può essere utile per impedirne la manomissione.

Scopri tutti i nostri prodotti

Stazione Meteo Intelligente

Termostato Intelligente

Videocamera Interna Intelligente

Videocamera Esterna Intelligente