A brand of Legrand

Furto con scasso

Quando si parla di furto con scasso, ci si riferisce il più delle volte al furto di beni in un’abitazione con accesso ottenuto mediante lo scasso. Tuttavia, è bene ricordare che non vi è sempre uno scasso, in quanto i ladri possono introdursi nell’abitazione con l’inganno, fingendo di essere qualcun altro o utilizzando chiavi false o rubate. Alcuni ladri agiscono da soli, altri in bande organizzate, e i furti possono essere frutto del caso (chiavi smarrite, porta lasciata aperta…) così come di un’operazione pianificata da tempo.

Dinanzi a una tale varietà di casi, è difficile stabilire regole assolute in materia di sicurezza contro i furti con scasso.

I furti con scasso, un rischio reale

Le cifre Istat parlano di oltre 195.000 furti in abitazioni commessi nel 2017, ovvero una media di circa 534 furti al giorno. Dati inquietanti, soprattutto se si pensa che corrispondono a più di 22 furti ogni ora e che i dati presi in considerazione riguardano solamente i furti con scasso portati a termine e denunciati dalle vittime. Se si prendono in considerazione i tentativi di scasso delle abitazioni o i furti falliti, i fatti sono ancora più allarmanti.

I furti con scasso recensiti dalle forze dell’ordine consentono tuttavia di ottenere informazioni sul modus operandi dei ladri. Informazioni che consentono alla polizia e ai carabinieri di implementare dispositivi di prevenzione e ai privati di migliorare la sicurezza delle loro abitazioni.

Le statistiche indicano che il 34% dei ladri utilizza una finestra, un balcone, un garage o una porta aperta per introdursi in casa, mentre nel 27% dei casi la porta viene divelta, scardinata o scassinata. I dati ci mostrano inoltre quali sono gli oggetti più rubati in casa: oltre ai gioielli, qualsiasi dispositivo hi-tech è particolarmente ambito dai ladri. I furti di computer, tablet e smartphone aumentano infatti ogni anno e superano persino i furti di denaro contante e di altri metodi di pagamento. Anche il materiale per il fai-da-te e il giardinaggio attira i ladri che lo vedono come una facile preda, spesso conservato in locali meno protetti (garage, casetta in giardino). Scopri tutti i nostri prodotti

Come difendersi contro i furti con scasso

Fortunatamente, puoi intervenire per garantire la sicurezza dei beni nella tua casa. La polizia, i carabinieri e la tua compagnia assicurativa possono solitamente fornirti ottimi consigli in materia di sicurezza contro i furti con scasso. Queste raccomandazioni sono essenziali per proteggerti contro i furti complicando la vita ai ladri sia quando sei presente che quando sei assente, ma anche per essere coperto dalla tua polizza assicurativa in caso di scasso o di sinistro.
  • Individua i simboli
La polizia e i carabinieri comunicano regolarmente l’elenco dei simboli e codici utilizzati dai malfattori durante il sopralluogo di un’abitazione. Indicano in particolare la presenza di oggetti di valore, di una persona sola o di un cane. Impara a riconoscerli e contatta le forze dell’ordine se noti questi simboli davanti alla tua casa. Puoi anche cancellarli per neutralizzare il sopralluogo dei malviventi.
  • Attenzione ai social network
Oggi, i ladri utilizzano i social network per informarsi. Evita di dire quando vai in vacanza su un account pubblico, condividi le tue foto di viaggio solamente con gli amici più stretti e non dare indicazioni che possano segnalare la tua assenza da casa. Allo stesso modo, evita di vantarti di un acquisto costoso (materiale HiFi di alto livello, ad esempio) che potrebbe tentare un ladro.
  • Proteggi i punti di accesso
Come abbiamo visto, porte e finestre sono i punti di accesso privilegiati per violare un’abitazione. Assicurati che sia tutto robusto, scegli finestre con doppi o tripli vetri e una porta blindata con serratura rafforzata multipunto per dissuadere gli opportunisti. Prendi l’abitudine di chiudere a chiave i punti di accesso alla tua casa, non solo in caso di assenza ma anche di notte o persino di giorno. È infatti facile introdursi in casa tua mentre sei occupato, al piano di sopra o in giardino. Prendi l’abitudine di chiudere il garage e gli edifici annessi, non lasciare le chiavi sulle porte a vetri ed evita di lasciare le imposte socchiuse. Se perdi le chiavi, cambia le serrature il prima possibile e non lasciare mai chiavi di emergenza nei dintorni dell’abitazione. Infine, non lasciare scale o scalette accessibili in giardino, in quanto potrebbero essere di aiuto ai ladri per penetrare all’interno.
  • Simulare una presenza durante le vacanze
In caso di assenza (vacanze, viaggi d’affari, ecc.), cerca di dare l’impressione che sia presente qualcuno nell’abitazione a intervalli regolari. Chiedi a un parente o a un vicino di passare ad aprire le imposte, accendere le luci e rimuovere la posta. Non nominare la tua assenza in un luogo pubblico e non lasciare un messaggio con le tue date di assenza sulla segreteria telefonica. Se possibile, programma alcune apparecchiature (lampada, televisore) in modo che si accendano regolarmente e diano l’impressione che sia presente qualcuno in casa.
  • Avvisa la polizia o i carabinieri
Per evitare un furto con scasso, avvisa il commissariato della tua città quando parti per le vacanze. Polizia e/o carabinieri possono così effettuare pattugliamenti di sorveglianza durante la tua assenza e attuare eventuali operazioni per la sicurezza durante le vacanze. In alcune città, sono stati creati dispositivi di vigilanza del vicinato per limitare i furti con scasso: informati per sapere se sono presenti nella tua zona e se puoi parteciparvi.
  • Limita la tentazione
I dati raccolti mostrano che un determinato numero di furti è commesso da opportunisti e non è premeditato. Per non tentare un ladro di passaggio, evita quindi di lasciare oggetti di valore ben in vista o in prossimità dei punti di accesso. Una borsetta o un portafoglio troppo vicino a una porta o a una finestra è una vittima ideale!
  • Limita i danni
Purtroppo, tutti i sistemi di sicurezza e le precauzioni non bastano ad azzerare il rischio di furto con scasso. Per limitare il danno, evita di tenere in casa troppi contanti, investi in una cassaforte o deposita i tuoi oggetti di valore in banca. Ricorda che il danno non è solo economico e che una polizza assicurativa non ti restituirà gli oggetti con un valore affettivo.
  • Attenzione agli intrusi
Una tecnica classica dei ladri consiste nell’introdursi nella tua abitazione fingendosi tecnici o rappresentanti. Verifica sempre il tesserino professionale della persona che si presenta, anche se indossa un’uniforme ufficiale (e persino se sembra trattarsi della polizia). In caso di dubbio, rifiuta di aprire la porta.

I dispositivi antifurto

Esistono diversi sistemi di sicurezza per proteggere la tua casa contro i furti con scasso.

Un sistema di allarme con rilevatore di movimento o di apertura può sorprendere e mettere in fuga un ladro. Se sei assente, l’allarme avverte anche i vicini, che possono così chiamare la polizia.

Anche una telecamera di sorveglianza è utile per garantire la sicurezza dei tuoi oggetti di valore. Installata all’esterno, può mettere in fuga il ladro ancor prima che si introduca in casa tua. La telecamera registra inoltre video o foto che possono consentire di identificare il ladro e di dimostrare i fatti alla tua compagnia assicurativa. La semplice indicazione della presenza di un sistema di videosorveglianza su una targa o un adesivo davanti all’abitazione è inoltre sufficiente come deterrente per gli intrusi.

Quando il sistema di videosorveglianza è collegato a una centrale di sicurezza, un agente può addirittura intervenire quando si attiva l’allarme, un’opzione doppiamente utile se non sei presente sul luogo del furto con scasso. Una telecamera di sorveglianza collegata può inoltre avvertirti sul telefono in caso di intrusione, di giorno così come di notte. Puoi così mettere in fuga il ladro o avvisare immediatamente la polizia o i carabinieri della tua città.

Scopri tutti i nostri prodotti

Stazione Meteo Intelligente

Termostato Intelligente

Videocamera Interna Intelligente

Videocamera Esterna Intelligente